qualcosa sul Popo

tanto, ma tanto tempo fa, circa 40 anni fa... va bhe non importa.
Nella cantina della casa della nonna c'era quella che appariva ai miei occhi, nei miei giochi, come il nautilus, che però entravo solo togliendo gli anelli, o un'astronave della serie "ufo", che però non era ermetica in quanto non si chiudevano gli sportelli! Che cos'era questa costruzione bianca con le crometure arrugginite??? bhoooo
Circa 25 anni dopo è morta mia nonna, dopo 35 la mamma così la stufa è rimasta in cantina finchè la decisione di ristrutturare casa!!! Con tanta pazienza qualche piccolo debito io e la mia beneamata mogluie ci siamo trasferiti e la stufa della nonna ha preso la strada della rottamazione (il riferimento è puramente casuale e non ironia sulla nostra politica).
Finito di sistemare o meglio renderla vivibile ci siamo ritrovati a combattere il freddo della nostra spaziosa cucina, in inverno i piedi freddi di mia moglie mi hanno convinto a comperare la stufa a legna. Il più grande acquisto della vita! in quanto la casa era predisposta anche ad avere condotte fumarie per le stanze oltre a termosifoni, il gioco è stato semplice!
La legna da impilare un pò meno, però scalda anche in quel momento. Così per la prima volta che abbiamo acceso, abbiamo fatto subito pane e biscotti, poi sono arrivati i primi piatti e i secondi ed i terzi.
Ora le domeniche di freddo sono diventate un pò meno tristi, decicandoci a cucinare. Anche se dopo un pò la bottiglia di vino diminuisce per il calore della vicinanza della stufa mentre cucini.
E' stato un bel acquisto.
Così io, mia moglie, Pinu il micio domestico, che è la prima tifosa stufaiola sulla sua sedia e di tanto in tanto un personaggio di nome "Ciuciamentin", ci dilettiamo in piatti o dolci. Loro i dolci io le cose buone!!!
i piedi di mia moglie sono sempre freddi.
il Popo

2 commenti:

  1. bela popo ma chi lè ciuciamentin? ahahahahah, ciao

    RispondiElimina
  2. mi viene fame solo a leggerle! :)

    RispondiElimina